All’ultimo Pixel

ALL'ULTIMO PIXEL

il professore Franco Brunelli presenta la sua nuova rubrica

 

Abbiamo intervistato in esclusiva per voi l’esimio professor Franco Brunelli, amico e fotoamatore con la passione del reportage, sempre alla ricerca del dettaglio perfetto.

Da poco è anche l’ideatore e curatore della nuova, culturale, fotograficamente scorretta ma ironica rubrica per Ima.g.e: “all’ultimo pixel”.

Riportiamo di seguito le sue risposte alle nostre domande curiose.

 

 

 

«Buona sera professore, ci spieghi innanzitutto cos’è questo “ultimo pixel”»

-Si tratta del  titolo suggerito da Lucia Bortolotti che rende ben l’idea di un confronto sui temi della fotografia portato fino in fondo, quasi fosse una resa dei conti…

«Come le è venuta questa idea?»

-Constatando che spesso anche nei circoli di fotografia si parla poco della fotografia in sè. Si organizzano interessanti uscite, incontri con altri fotografi, si apprezzano i lavori degli amici, ma esiste quasi una specie di pudore a parlare di fotografia.

«Ha già avuto modo di “provocare”, amichevolmente si intende, i soci di Ima.g.e? Se si, come hanno reagito?»

-L’ho sperimentato una volta sola, con una foto di Nan Goldin che ritraeva un paesaggio veneziano “inusuale”. Le reazioni sono state molto vivaci e di segno opposto, come è naturale, ma da questo ho capito che l’iniziativa poteva funzionare e vivacizzare il confronto all’interno del gruppo.

«Sarà un appuntamento fisso il suo? Ci può dare qualche informazione su date e orari?»

-Abbiamo messo in calendario “All’ultimo pixel” il primo martedì di ogni mese, quando ci ritroviamo alle 20.30 presso la nostra sede di Campo Lomaso.

«Possiamo avere qualche anticipazione sulle argomentazioni che ha scelto per i prossimi incontri?»

-La prossima volta parleremo di “regole”, un tema  decisivo e che divide molto. Come è risaputo i grandi della fotografia sono tali proprio perché non hanno rispettato le “regole” classiche della fotografia (semmai sono i seguaci che le hanno imitate e fatte diventare tali), anzi le hanno superate proponendo immagini nuove e di forte impatto.

«Allora sarà un piacere vederci martedì 3 febbraio alla sede Ima.g.e battagliando fino… “all’ultimo pixel!”»